Convegni

Durante le diverse edizioni del Festival sono stati organizzati diversi convegni per offrire un approfondimento su temi della cultura musicale.

  1. “Messaggi in codice-musicale” tenuto da Luigi Pentasuglia, musicologo e docente del Conservatorio di Matera che ha presentato il volume “I volti della Gioconda”. Il più famoso ritratto in assoluto riserva ancora una serie d’incognite neppure lontanamente sfiorate dalla critica. 
  2. “Messaggi in codice-musicale” tenuto da Nunzia De Falco, musicologo e soprano che è intervenuta su “L’uso della canzone napoletana in “Napoli milionaria” di De Filippo/Rota;
  3. “Scientia de numero relato ad sonos” di Francesco Aliberti, il quale ha incuriosito i presenti con mille racconti teorici riguardo l’insolito connubio tra numeri e suoni;
  4. “Progettazione, costruzione, ed evoluzione degli strumenti musicali a fiato” con Tommaso De’ Fuccia, progettista e costruttore di parti meccaniche per strumenti musicali a fiato con migliaia di realizzazioni all’attivo dal 1995.

I convegni sono un’occasione di incontro per scambiarsi informazioni, presentare risultati di ricerca ed elaborare riflessioni collettive. Inoltre, sono un’ottima opportunità per produrre insieme idee, progetti e conoscenze scientifiche. Pertanto, hanno un valore molto rilevante dal punto di vista formativo per uno studente.

Per questo il Maiori Music Festival ha introdotto iniziative di approfondimento culturale e musicale che costituiscono parte integrante dell’offerta formativa.

Il MMF è interessata a promuovere e attivare collaborazioni, iniziative e progetti specifici riguardanti gli obiettivi statutari con conservatori e istituti AFAM, università, enti pubblici e privati, fondazioni e associazioni in ambito nazionale e internazionale.

Translate »