Orchestra

L’Orchestra del Maiori Music Festival è un’orchestra giovanile di fiati e percussioni permanente nella Città di Maiori ed un punto di riferimento positivo per tanti giovani musicisti.

L’idea di creare un’orchestra di fiati e percussioni nasce nel 2016 in seguito ad un corso orchestrale tenutosi nella città di Maiori durante la I edizione del Maiori Music Festival sotto la direzione del M° Alexandre Cerdà Belda.

L’orchestra ha esordito il 25 marzo 2017 in occasione dell’evento mondiale “Earth Hour” e ha preso parte ad uno scambio culturale tra il Festival de Musica de Agullent (Valencia) e il Maiori Music Festival.

Inoltre, ha collaborato con altre importanti realtà, partecipando al simposio Mediterraneo Horn Sound che ha ospitato cornisti provenienti da tutto il mondo tra cui Hermann Baumann e Luca Benucci, e alla rassegna di musica e teatro “Suggestione all’imbrunire” presso il Parco Archeologico del Pausilypon di Napoli.

Ha collaborato con artisti di fama Internazionale tra cui Giovanni Punzi, primo clarinetto dell’Orchestra Filarmonica di Copenaghen e Vincenzo Paci, primo clarinetto del Teatro La Fenice di Venezia.

Inoltre, il 14 febbraio 2018, in occasione del Mercoledì delle Ceneri, si è esibita durante l’udienza del Santo Padre in Piazza San Pietro a Roma.

Durante la III Edizione del Maiori Music Festival, l’orchestra ha registrato il suo Primo Progetto Discografico “Opera Prima”.

Obiettivo generale del progetto è quello di creare uno spazio culturale finalizzato a promuovere la pratica musicale e orchestrale come momento educativo attraverso l’ascolto e la comprensione della musica, da brani di musica a loro più vicini a pagine tratte dalla letteratura strumentale.

Inoltre incentivare la partecipazione agli eventi musicali, generare dinamiche relazionali positive attraverso l’esperienza della musica d’insieme, comprendere l’importanza e la conseguente gratificazione offerta dall’esperienza della musica d’insieme, dove l’alunno impara a rapportarsi in modo corretto con i compagni e a sviluppare quel giusto equilibrio tra pazienza e capacità di esecuzione, combattere il disagio giovanile e creare situazioni di aggregazione anche interculturali attraverso il linguaggio universale della musica. 

L’Orchestra ha collaborato con diverse associazioni locali e regionali nella realizzazione di progetti, spettacoli e concerti.

Translate »